Date: 21 febbraio e 7 marzo 2018

Sede: FONDAZIONE FLORIANI FORMAZIONE Via privata Nino Bonnet, 2 20154 Milano

Crediti ECM: 18.5 a partecipante (precedente edizione)

Numero evento: in fase di accreditamento

 

Orario di lavoro: Mattino: 9.00 - 13.00 e Pomeriggio: 14.00 - 18.00 
Responsabile scientifico: Luciano Orsi
Coordinamento didattico: Luciano Orsi

Costo (comprensivi del materiale didattico):

  • Euro 250 (comprensivi di IVA se ed in quanto dovuta)
  • Euro 210 (comprensivi di IVA se ed in quanto dovuta), per i soci SICP in regola con i pagamenti e per gli iscritti ai corsi di laurea, specializzazione e master della Università degli studi di Milano

Posti disponibili: 25 con crediti ECM

Codice corso: SED002-17

Scarica la brochure del corso:     brochure SED 2018

Scheda di iscrizione      scheda d'iscrizione sed 2018

 

Il corso è rivolto a tutte le figure professionali operanti nelle equipe di assistenza domiciliare, in Hospice e nelle strutture ospedaliere

La sedazione terminale o palliativa è un momento del processo di cura che implica non solo peculiari competenze tecnico-cliniche, ma anche competenze etiche, deontologiche e relazionali. 

Sia la decisione sia la conduzione di una sedazione terminale/palliativa necessitano una piena condivisione d’intenti con il paziente, i suoi famigliari e tra operatori. 

La tematica necessita perciò di una specifica iniziativa di formazione che permetta di affrontare l’insieme dei problemi che gli operatori si trovano ad affrontare. Il corso vuole favorire il confronto tra le istanze, i quesiti, le prassi operative dei vari partecipanti

Obiettivo nazionale ECM

• Contenuti tecnico professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specialità e di ciascuna attività ultraspecialistica. Malattie rare. (18)

• Trattamento del dolore acuto e cronico. Palliazione (21)

Obiettivo generale

Al termine del corso ciascun partecipante dovrà essere in grado di esporre le corrette indicazioni alla sedazione palliativa, riconoscere la presenza di un sintomo refrattario e saper presentare la corretta procedura per la concreta realizzazione di una SP. Dovrà inoltre saper individuare i problemi etici connessi alla sedazione palliativa, quelli comunicativo-relazionali e quelli organizzativi esplicitando i criteri e modalità operative ritenuti ottimali per la gestione delle varie situazioni cliniche.

Obiettivi specifici

• Riconoscere le situazioni cliniche nelle quali è indicata la SP/ST

• Riconoscere la presenza di un sintomo refrattario

• Individuare per ciascun paziente i farmaci più adatti alla induzione e mantenimento della SP/ST

• Esplicitare le modalità di somministrare dei farmacie la loro la sequenza.

• Indicare le modalità ottimali per valutare e monitorare il grado di sedazione

• Utilizzare adeguatamente gli strumenti che permettono un monitoraggio della procedura e dei suoi esiti

• Apprendere modalità per la condivisione delle scelte con il paziente, la sua famiglia e gli altri operatori, chiarendo i livelli di responsabilità ed attuando uno stile di comunicazione / relazione empatico e professionale

• Apprendere modalità di gestione dello stress dei famigliari e degli operatori

• Apprendere le modalità ottimali di gestione della procedura nei vari setting assistenziali e in particolare a domicilio, gestendo contemporaneamente le terapie concomitanti e una adeguata idratazione/alimentazione

• Apprendere le modalità ottimali per realizzare una consulenza palliativa relativa alla SP/ST in ospedale o a domicilio 

• Documentare in modo ottimale tutte le fasi, le modalità operative e le implicazioni etico-relazionali della procedura

• Riconoscere i bisogni spirituali del paziente e dei suoi famigliari, apprendendo modalità ottimali per un adeguato accompagnamento spirituale

• Saper individuare i problemi etici connessi con la SP/ST sapendone giustificare le ragioni alla luce delle principali istanze etiche e sapendo chiarire la distinzione tra SP/ST ed eutanasia 

• Avere consapevolezza delle responsabilità giuridiche e deontologiche connesse con la SP/ST

• Acquisire un adeguato consenso informato per la gestione del processo di SP/ST sia con un paziente “competent” sia con un paziente “incompetent”

 

21 Febbraio 2018  

Sessione del mattino 9:00 – 13:00

Docente: L. Orsi

SP: cosa, quando, perché

Casi clinici in piccolo gruppo: “Quando, come e perché comincio a parlare di sedazione” 

Plenaria con restituzione dei lavori in piccolo gruppo 

Lezione di sintesi: sedazione Palliativa: di che cosa stiamo parlando. I Sintomi refrattari

Caso clinico in plenaria + Sondaggi d’aula e commenti del docente: il processo comunicativo con il malato e la famiglia a domicilio 

Lezione di introduzione: i farmaci per la sedazione palliativa

 

Sessione del pomeriggio 14:00 – 18:00 

Gestire il processo della sedazione nei diversi setting assistenziali 

Esercitazione in piccolo gruppo: caso clinico vs check-lis: sedazione nella pratica a domicilio o in ospedale  

Commento ai casi e discussione in plenaria

Lezione di sintesi: gestione di una SP a domicilio o in ospedale: metodi, problemi, limiti 

Esame caso clinico in plenaria + lezione di sintesi: gestire la documentazione; gestire lo stress degli operatori e dei famigliari

Condividere le decisioni

Take home message

 

7 Marzo 2018

Sessione del mattino 9:00 – 13:00 

Docente: G. Zaninetta

Indicazione alla SP e la gestione degli aspetti spirituali

Lezione di stimolo e sintesi: uso appropriato e non appropriato della SP; abuso della SP

Esame di caso clinico in piccolo gruppo e successiva discussione in plenaria: riconoscere, valutare e valorizzare la dimensione spirituale

Lezione di sintesi: gestione degli aspetti spirituali per un adeguato accompagnamento 

Etica, deontologia e diritto della SP 

Esame caso clinico in plenaria + sondaggi d’aula: il consenso informato e la responsabilità giuridica e deontologica 

Lezione di sintesi: il processo comunicativo con il malato e la famiglia in ospedale e in Hospice

 

Sessione del pomeriggio 14:00 – 18:00

Esercitazione in piccolo gruppo: distinzione tra ST/SP e eutanasia e suicidio assistito 

Discussione in plenaria + sintesi finale docente: aspetti etici della SP

Sondaggi d’aula + visione filmato vs esame caso clinico in plenaria + lezione di sintesi: aspetti etici, deontologici e giuridici nella gestione di una SP 

Handouts del corso 

Al termine Test finale e pratiche ECM

 

G. Zaninetta: medico

Responsabile U.C.P. Hospice Domus Salutis, Brescia - Coordinatore del dipartimento Cure Palliative ASL Brescia

L. Orsi: medico

Medico Chirurgo - Direttore Scientifico della Rivista Italiana di cure palliative

Il corso rientra nel percorso formativo 

  • Lezioni frontali di sintesi o di stimolo
  • Presentazione e discussione di casi clinici in grande gruppo
  • Lavoro a piccoli gruppi su problemi e casi con presentazione delle conclusioni in sessione plenaria
  • Confronto tra pari
  • Role playing

La valutazione dell’apprendimento viene effettuata mediante questionari e prove pratiche