Date: 15 marzo 2018

Sede: FONDAZIONE FLORIANI FORMAZIONE Via privata Nino Bonnet, 2 20154 Milano

Crediti ECM: in fase di accreditamento

Numero evento: 

 

Orario di lavoro: Mattino: 9.00 - 13.00 e Pomeriggio: 14.00 - 18.00 
Coordinamento didattico: Giorgio Tresoldi

Costo (comprensivi del materiale didattico):

  • Euro 125 (comprensivi di IVA se ed in quanto dovuta)
  • Euro 105 (comprensivi di IVA se ed in quanto dovuta), per i soci SICP in regola con i pagamenti e per gli iscritti ai corsi di laurea, specializzazione e master della Università degli studi di Milano

Posti disponibili: 25 con crediti ECM

Codice corso: EMR001-18

Scarica la brochure del corso:   brochure del corso

Scheda di iscrizione:                 scheda d'iscrizione

 

Medici, infermieri, psicologi operanti nelle equipe di assistenza domiciliare, in hospice e nelle strutture ospedaliere.

Le emergenze in cure palliative rappresentano un aspetto fondamentale, anche se spesso trascurato, dell’assistenza al malato in fase avanzata e terminale di malattia oncologica e non oncologica. Infatti, fornire con tempestività al malato colpito da aggravamenti improvvisi delle sue condizioni clinico-psicologiche interventi competenti e organizzati rappresenta un dovere clinico ed etico-deontologico che le équipe di cure palliative devono rispettare per preservare la miglior qualità di vita residua possibile. 

 

Obiettivo nazionale ECM

MULTICULTURALITA' E CULTURA DELL' ACCOGLIENZA. NELL'ATTIVITÀ SANITARIA (15) 

ASPETTI RELAZIONALI (LA COMUNICAZIONE INTERNA, ESTERNA, CON PAZIENTE) E UMANIZZAZIONE DELLE CURE (12)

 

Obiettivo generale

Al termine del corso ciascun partecipante dovrà essere in grado di individuare le situazioni di emergenza che possono presentarsi nel corso di un’assistenza palliativa ed esporre gli interventi terapeutici e assistenziali che sono indicati per ciascuna di esse. Dovrà inoltre attivarsi all’interno di una logica di équipe tenendo conto delle risorse e dei limiti che ogni assetto organizzativo comporta. Infine dovrà utilizzare i principi e criteri etici che sono connessi alle scelte di trattamento delle situazioni emer-genziali.

Obiettivi specifici

 Individuare le situazioni cliniche che rivestono carattere di emergenza

 Individuare le priorità diagnostico-terapeutiche per ogni si-tuazione di emergenza

 Indicare gli interventi clinicamente appropriati

 Indicare gli interventi eticamente leciti e proporzionati

 Condurre un processo decisionale condiviso con il malato, i familiari e l’équipe curante

 Gestire una comunicazione efficace con malato, familiari, èquipe palliativa e altri sanitari coinvolti nella gestione del caso

 Gestire gli aspetti emotivi propri, del malato, dei familiari e dei sanitari della propria équipe o di altre équipe

 Valutare il setting operativo in cui l’emergenza ha luogo (domicilio, ospedale, hospice, RSA, ecc.)

 Valutare e agire tenendo conto delle risorse e dei limiti dell’organizzazione del proprio servizio e di quelli di altri ser-vizi con cui è necessario interagire.

 

15 Marzo 2018

Ore 8,30 – 9,00: accoglienza e firma presenza

Sessione del mattino

• Esercitazione in piccolo gruppo su: definizione di emergenza in cure palliative cosa, come, a chi comunicare nell’emergenza come gestire l’emergenza

• Definizione di emergenza in cure palliative (ritorno del lavori di gruppo, dibattito gui-dato, lezione interattiva)

• L'emergenza del sintomo non controllato: indicazioni terapeutiche e assistenziali 1 (Lezione integrata con sondaggi d’aula)

Take home messages

 

Sessione del pomeriggio

• L'emergenza del sintomo non controllato: indicazioni terapeutiche e assistenziali 2 (Lezione integrata con sondaggi d’aula)

• Ruolo della comunicazione nella gestione dell’emergenza in cure palliative (Lezione integrata con sondaggi d’aula)

• Risposte organizzative all'emergenza in cure palliative (Lezione integrata con sondaggi d’aula)

• Aspetti etico-deontologici dell'emergenza in cure palliative (Lezione integrata con sondaggi d’aula)

Take home messages

Al termine: Adempimenti ECM

 

 

Dott. Luciano Orsi

Medico Chirurgo - Direttore Scientifico della Rivista Italiana di cure palliative

 

  • Lezioni frontali di sintesi o di stimolo
  • Presentazione e discussione di casi clinici in grande gruppo
  • Lavoro a piccoli gruppi su problemi e casi con presentazione delle conclusioni in sessione plenaria
  • Confronto tra pari
  • Role playing

La valutazione dell’apprendimento viene effettuata mediante questionari e prove pratiche